SEI IN > VIVERE REGGIO CALABRIA > CRONACA
articolo

Taurianova: 'ndrangheta e usura, sequestrati beni per 500 mila euro

1' di lettura
34

I finanzieri del Comando provinciale di Reggio Calabria hanno eseguito un provvedimento emesso dal Tribunale reggino che dispone il sequestro di beni per un valore complessivo di 500 mila euro - nei confronti di un cittadino di Taurianova.

Lo spessore criminale dell'uomo, già rinviato a giudizio, tra gli altri, per il reato di associazione di stampo mafioso, è emerso da indagini che avrebbero permesso di svelare l’esistenza di una organizzazione criminale operante a Polistena che, nell’ambito della cosca Longo-Versace, erogava prestiti usurari a imprenditori e commercianti.

Le Fiamme Gialle hanno ricostruito il patrimonio direttamente ed indirettamente nella disponibilità dell'uomo, il cui valore sarebbe risultato decisamente sproporzionato rispetto alla capacità reddituale manifestata. Da qui il sequestro di 9 immobili, denaro contante, rapporti bancari, finanziari e relative disponibilità per un valore complessivamente stimato in circa 500 mila euro.



Questo è un articolo pubblicato il 23-01-2024 alle 19:01 sul giornale del 24 gennaio 2024 - 34 letture






qrcode