Gioia Tauro, il Municipio intitolato a Falcone e Borsellino

1' di lettura 23/05/2023 - REGGIO CALABRIA - Il palazzo comunale di Gioia Tauro (RC) da oggi è intitolato ai giudici Giovanni Falcone e Paolo Borsellino.

La cerimonia, coordinata dal sindaco Aldo Alessio, ha voluto ricordare proprio oggi, a 31 anni dalla strage di Capaci, la figura e l'impegno dei due magistrati siciliani, tra i maggiori protagonisti del contrasto alla mafia, uccisi in due attentati dinamitardi, insieme agli agenti delle rispettive scorte. Presente alla cerimonia, il prefetto di Reggio Calabria, Massimo Mariani e in rappresentanza della Regione Calabria l'assessore regionale alle Politiche per il lavoro e formazione, Giovanni Calabrese.

"Oggi questa intitolazione è l'emblema del coraggio e dell'impegno perché entrando in questo Municipio, luogo simbolo della responsabilità pubblica e della incorruttibilità, possano echeggiare gli insegnamenti di contrasto alle mafie. Tocca a noi tutti aprire le porte del Comune e sostenere gli Enti locali. Tocca a noi, fidandoci della legge e dei servitori dello Stato, ringraziare tutte le forze positive e le forze dell'ordine per le importanti operazioni di legalità e le numerose indagini in corso". Così l'assessore alle Politiche per il lavoro e Formazione professionale della Regione Calabria, Giovanni Calabrese, portando i saluti del presidente Roberto Occhiuto, e rimarcando l'impegno della Regione Calabria "a proseguire il percorso sui beni confiscati alla mafia", ricordando "l'importante protocollo d'intesa sottoscritto con l'assessore regionale alla Sicurezza, Filippo Pietropaolo, le Prefetture e il ministero dell'Interno, per agevolare i Comuni sulle procedure per le assegnazioni degli immobili".






Questo è un lancio di agenzia pubblicato il 23-05-2023 alle 18:51 sul giornale del 24 maggio 2023 - 4 letture

In questo articolo si parla di attualità, agenzia, agenzia dire

Licenza Creative Commons L'indirizzo breve https://vivere.me/d0wu





logoEV
qrcode