SEI IN > VIVERE REGGIO CALABRIA > ATTUALITA'
comunicato stampa

A Reggio Calabria la prima riunione del Comitato di Sorveglianza della Comunità Europea

3' di lettura
28

È la Città di Reggio Calabria, specificatamente la sala conferenze del Museo Archeologico Nazionale di Reggio Calabria, ad ospitare la due giorni che segna la prima riunione del Comitato di Sorveglianza della Comunità Europea, giunto in Calabria per lanciare la nuova programmazione 2021-2027.

L’autorevole Organo, in tale circostanza, ha il compito di disciplinare l’attuazione del programma dei prossimi anni, approvando i criteri di selezione ed il nuovo modello di governance. Lo annuncia con orgoglio il Vicepresidente della Regione con delega alla Città Metropolitana di Reggio Calabria, Giusi Princi che, evidenziando l’importanza di essere stata individuata quale sede ospitante della due giorni proprio la “Città dei Bronzi”, richiama la rilevanza dell’appuntamento attraverso il quale verrà dato l’avvio ad una nuova stagione programmatica di risorse strategiche per gli obiettivi di sviluppo della nostra Regione. I lavori hanno avuto inizio ieri pomeriggio con l’introduzione tecnica a cura del Direttore generale della Programmazione unitaria, Maurizio Nicolai; durante lo stesso incontro sono intervenuti anche gli altri Direttori generali dei Dipartimenti regionali e il personale dirigente e tecnico del Dipartimento Programmazione.

Ma l’insediamento effettivo del Comitato è avvenuto oggi, avviato dai saluti del Vicepresidente Giusi Princi, in rappresentanza del Presidente Roberto Occhiuto e di tutta la Regione, che ha dato il benvenuto in Calabria al Comitato di sorveglianza, composto da rappresentanti della Commissione Europea, dell’Agenzia per la Coesione e del Dipartimento per le politiche di Coesione della Presidenza del Consiglio dei Ministri, da rappresentanti delle Amministrazioni centrali e regionale, da esponenti del Partenariato istituzionale ed economico e sociale, dall’Autorità di Audit, dall’Autorità di Certificazione, da rappresentanti della Commissione europea, della Corte dei Conti, e dall’Associazione Tecnostruttura delle Regioni per il Fondo Sociale Europeo.

L’incontro d’avvio dei lavori è stato aperto al mondo del partenariato tutto, alle associazioni di categoria ed alle parti sindacali. Nel pomeriggio, al fine di monitorare lo stato di avanzamento del Por Calabria 14/20, i Rappresentanti della Commissione europea, accompagnati dal Vicepresidente e dal personale Dirigente della Programmazione unitaria e del Dipartimento Istruzione, visiteranno due realtà d’eccellenza finanziate con fondi comunitari: il Laboratorio biochimico – microbiologico “Cloud” del Liceo scientifico “L. da Vinci” di Reggio Calabria e il Parco Ludico Tecnologico Ambientale di Ecolandia Scrl.

“Questa due giorni è un’ occasione importante per lanciare la sfida di sviluppo della nostra Regione per il prossimo quinquennio - afferma il Vicepresidente Giusi Princi - grazie ad un investimento significativo di oltre tre miliardi di euro interverremo, infatti , in ambiti strategici: occupazione, istruzione, inclusione sociale, efficientemento energetico, trasformazione digitale, innovazione e competitività, ringrazio il Direttore Nicolai, tutto il personale dirigente e amministrativo del dipartimento della programmazione unitaria, i direttori e il personale tutto della Cittadella per l’importante lavoro posto in essere. Le numerose e qualificate presenze istituzionali nella Città dello Stretto richiamano inoltre turismo - conclude Princi – perché in questi giorni vivranno le nostre strutture ricettive, avranno l’opportunità di apprezzare le bellezze storiche, architettoniche e paesaggistiche della nostra terra e, in particolare, i Bronzi di Riace, nel periodo in cui ricorrono le celebrazioni del cinquantenario dal loro ritrovamento.”



Questo è un comunicato stampa pubblicato il 17-03-2023 alle 11:58 sul giornale del 18 marzo 2023 - 28 letture






qrcode