Mammola: 4 arresti per droga. Sequestrata marijuana per 400 mila euro

1' di lettura 19/11/2021 - In località Scrisà-Zoccolario i quattro si occupavano della gestione e della cura della piantagione illegale costituita da 300 piante, pienamente mature e fino a 4 metri di altezza

4 ordinanze di custodia cautelare sono state eseguite oggi dai carabinieri a Mammola (Reggio Calabria) su richiesta della Procura della Repubblica di Locri per i reati di coltivazione non autorizzata di una piantagione di canapa indiana in terreno demaniale dell'area aspromontana. Nello specifico, il provvedimento giunge ad esito di un'attività d'indagine, condotta tra giugno e agosto 2021, che ha permesso di documentare, come i quattro arrestati, si recassero in località Scrisà-Zoccolario, nell'intento di adoperarsi della gestione e della cura della piantagione illegale costituita da 300 piante, pienamente mature e fino a 4 metri di altezza.
Secondo le stime la produzione dello stupefacente avrebbe fruttato un guadagno illecito di circa 400 mila euro. Due degli arrestati sono stati tradotti presso le proprie abitazioni, mentre gli altri due sono stati sottoposti alla misura della presentazione alla polizia giudiziaria.






Questo è un lancio di agenzia pubblicato il 19-11-2021 alle 16:36 sul giornale del 20 novembre 2021 - 108 letture

In questo articolo si parla di cronaca, agenzia, puglia, agenzia dire

Licenza Creative Commons L'indirizzo breve è https://vivere.me/cu0x





logoEV